c’è una cosa che ogni proprietario di un e-commerce si chiede ripetutamente: come aumentare le vendite del mio sito web? Questa domanda non è di facile risposta ed i trucchetti che puoi trovare facendo delle ricerche su Google difficilmente troveranno applicazione in situazioni reali.

Oggi in questo articolo vogliamo approfondire questa tematica che sta sempre molto a cuore (giustamente!) ai clienti con cui abbiamo a che fare tutti i giorni.

Ma come funziona veramente il business di un e-commerce?

In sostanza volendo schematizzare il funzionamento di un e-commerce possiamo trovare 4 principali punti chiave:

  1. Traffico: il traffico di visitatori che accedono al sito web dalle fonti più disparate: ricerche sui motori, pay per click, Facebook, link da altri siti, ecc…).
  2. Lead Generation: il visitatore entra nel sito web, visiona i prodotti e decide se acquistarli o meno (conversione del visitatore in acquirente).
  3. Vendita: il visitatore confertito finalizza il suo acquisto.
  4. Ritorno: il cliente che fa un solo acquisto non è un buon traguardo. Il traguardo interessante è quello di far acquistare al cliente più volte nel tempo.

Analizzati questi 4 punti ed agendo su di essi si lavora per aumentare le vendite in maniera seria e responsabile. Agire si, ma come?

Aumentare il traffico

La prima strategia, la più basilare, per aumentare veramente le vendite del tuo sito è quella di incrementare il traffico, così facendo infatti, a parità di conversioni e di spesa media per cliente, le vendite aumenteranno in relazione all’incremento del traffico.

Per aumentare il traffico ci sono sostanzialmente tre modi principali:

  1. SEO: migliorare il posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca in base alle parole chiave del tuo settore
  2. Pay per Click: pubblicità a pagamento sui circuiti come Google AdWords e Facebook Ads
  3. Partner: pubblicizzando il tuo sito su blog, siti web, newsletter, insomma ogni possibile partner commerciale che può dirottare parte del proprio traffico sul tuo sito.

Migliorare il tasso di conversione

La seconda strategia importante al fine di aumentare le vendite del proprio sito e-commerce è quella di agire sulle conversioni. Cosa si intende?

Il tasso di conversione non è altro che la percentuale di visitatori che poi finalizzano un acquisto sul tuo sito web. Un esempio? Se in un giorno riceviamo 1000 visitatori sul sito e 5 di questi diventano clienti allora avremo un tasso di conversione dello 0,5%.

Migliorando il tasso di conversione del tuo sitoa parità di traffico le vendite e quindi il fatturato del sito web risulteranno maggiori.

Aumentare la spesa media

Una terza strategia molto importante al fine di aumentare le vendite di un sito web è far “spendere di più” ai clienti. Come? Ce lo insegna McDonald’s:

Una persona decide di andare a comprare un panino da McDonald.
Spesa per un panino: 3€.
Entra nel fast food, si mette in fila e mentre attende guarda d’istinto sopra le casse dove c’è una bella immagine con panino, patatine e bibita, e scopre che con soli 2€ in più, invece di avere solo il panino, hai un menù completo.
A questo punto l’associazione mentale è automatica: “Per due euro, a questo punto prendo il menù, se dopo il panino mi viene sete spendere comunque almeno due euro, è conveniente!”.
In quel momento, è variata la spesa.
Variazione della spesa: da 3€ a 5€ (+67%)

A questo punto la persona di cui parlavamo arriva alla cassa ed ordina un McMenu:
E il commesso: “Vuole un menu medio o grande? Con un solo euro in più può avere quello grande che ha quasi il doppio delle patatine e della bibita”

Se per 1 solo euro di differenza il nostro ipotetico cliente rinunciasse a raddoppiare tutto, sarebbe un pollo e quindi decide di acquistare un menu grande.

“Vuole anche il caffè? Con 50 centesimi in più può avere anche il caffè”
A questo punto quanti prendono un caffè dopo pranzo? Ed a soli 50 centesimi? La risposta viene da se: “Mhhh. D’accordo, prendo anche il caffè”

“Perfetto, sono 6.50€. Grazie”

6 euro e 50 centesimi!

La persona era entrata con l’idea di acquistare un panino a 3€ ed esce con un acquisto da 6,50€.

Sapete cosa dice la matematica? +216%

Ora applicate questo ragionamento a migliaia di acquisti ogni giorno e fate i vostri conti.

Molti proprietari di siti di e-commerce pensano di dover catturare sempre nuovi visitatori per far aumentare le entrate. E’ una strategia comune, ma non sempre la migliore. Spesso è più economico accrescere le entrate dai clienti già esistenti. Ci hai mai pensato? Se riesci a fidelizzare i tuoi clienti fornendo ottimi prodotti, servizio di qualità e pagamenti facili, chi compra da te non vorrà cambiare. A tutto vantaggio del tuo business.

Un’ultimo consiglio, quello che mi trovo a ripetere in continuazione a tutti i miei clienti: rendi facile l’acquisto!

L’utente che acquista online non vuole difficoltà, non deve avere conoscenze tecniche avanzate, vuole innamorarsi del prodotto ed acquistarlo: punto e basta!

Vuoi saperne di più?

Lasciami i tuoi dati per essere ricontattato