La ricerca delle parole chiave a coda lunga può sembrare una perdita di tempo dato che sono parole con un basso volume di ricerca, quindi perché non concentrare tutto il proprio lavoro solo sulle parole chiave con un volume di ricerca alto?

Qui di seguito ti spiegherò perché la tua Seo Strategy dovrà includere le Long-Tail Keywords oltre che alle parole con un alto volume di traffico e perché questo è fondamentale per una buona strategia.

Cosa sono le Long Tail Keywords?

Sono keywords composte generalmente da 3 o più termini. Si chiama a coda lunga perché se tracciamo le parole chiave in base ai loro volumi di ricerca su due assi, queste sarebbero sulla fine della “coda lunga” della curva della domanda di ricerca.

Nonostante le parole chiave a coda lunga siano frasi con un basso volume di ricerca, sono più specifiche ed spiegano con chiarezza l’intento della persona, hanno alti tassi di conversione e una scarsa concorrenza.

Analizzare questo tipo di parole chiave potrà aiutarti a comprendere meglio l’intento di ricerca, così da creare contenuti che rispondano specificatamente a determinate richieste.

Facciamo un esempio:

Se un utente cerca “prezzo album Queen” indica una chiara intenzione di acquistare, mentre se cercasse semplicemente “Queen” come possiamo immaginare le intenzioni possono essere tantissime e molto diversificate, come la ricerca del loro ultimo concerto, la loro storia e tanto altro.

Perché le parole a coda lunga sono fondamentali nella SEO?

Ora facciamo un semplice esperimento: accedi al tuo account Google Search Console e scorri in termini di ricerca, cosa vedi? La maggior parte delle query di ricerca presenti sono parole chiave a coda lunga.

Fino al 70% di tutto il traffico di ricerca, infatti, deriva da parole chiave a coda lunga molto specifiche, per questo può essere interessante essere posizionati su queste query, in quanto sono molto vicine a conversioni.

Puntare a questo target porterà 3 grossi vantaggi:

  1. Meno concorrenza
  2. Conversioni più alte: se si punta alla conversione bisogna puntare a queste query, dato che hanno volumi bassi ma alti tassi di conversione
  3. Ottimizzazione della ricerca semantica: al giorno d’oggi le ricerche vocali sono in forte aumento e quando gli utenti le impiegano, queste utilizzano sempre parole chiavi a coda lunga. Il motivo di questo è che le persone si immaginano di parlare con una persona, non con un motore di ricerca.

Come cercare le Long Tail Keywords

Scoprire nuove parole chiave a coda lunga è molto semplice e puoi creare una lista di potenziale in poco tempo.

Come prima cosa dovrai cercare le parole chiave in cui il tuo sito è già posizionato andando sulla Search Console di Google e scaricando l’elenco completo delle query di ricerca.

Una volta fatto ciò dovrai scaricare le stesse informazioni dalle tue campagne PPC, dalla pagina Facebook, dall’account Twitter, dai video di YouTube, Instagram e tutte le metriche che potrebbero rivelare nuovi termini.

Ora dovrai inserire tutte queste parole in un foglio di calcolo, quindi cerca di arricchire questa lista manualmente.

Ecco alcuni metodi:

  • Google Suggest: vai su Google e analizza le query suggerite da Google

  • Ricerche Correlate di Google

  • Attiva campagne Adwords per sapere esattamente le query di ricerca legate alle varie tematiche. In questo caso, dovrai destinare una parte di budget a questa attività, ma ne varrà la pena: nulla sarà preciso come le analisi delle query di ricerca di una campagna adwords. Crea un annuncio, considera le Long Tail keywords di tuo interesse ed esamina l’andamento e i clic che ricevono.

Costruire del contenuto sulle parole chiave a coda lunga

Una volta ottenuto l’elenco di parole chiave dovrai creare del contenuto mirato per queste tipologie di ricerca. Idealmente sarebbe utile creare una pagina dedicata per ogni parola chiave, ma spesso questo non è possibile principalmente per due motivi:

  • Probabilmente ti sarai trovato decine e decine di parole chiave simili e ti porterebbe a creare decine di pagine simili.
  • Per alcune query di ricerca Google mostra sempre le stesse pagine perché ritiene siano più importanti di altre.

Per questi motivi dovrai raggruppare tutte le parole chiave che hanno intenti finali simili. Una volta fatto ciò crea un contenuto che dia la miglior risposta possibile alla persona che sta cercando quella tipologia di informazione legata a tutte le parole a coda lunga che hai selezionato durante la ricerca.

Pensi che possiamo esserti di aiuto?

WhatsApp Business
+39 / 3318493864


INVIA MESSAGGIO:


Come ti chiami?

Il tuo indirizzo email:

Il tuo numero di telefono:

La tua area di interesse:

La tua richiesta:

CONTROLLO ANTISPAM
Per evitare lo spam rispondi alla domanda qua sotto: