Un problema che mi capita spesso di trattare è quello relativo ai problemi di performance in siti web realizzati con WordPress. Avere un sito lento, infatti, significa dare un servizio di bassa qualità ai propri clienti e, nel caso di siti ecommerce, porta a perdere vendite.

Se è vero che è semplice realizzare un sito internet su WordPress, ottimizzarlo non è così semplice, ma esistono alcuni strumenti che possono aiutare.

Come rendere più veloce il tuo sito WordPress?

La velocità di un sito dipende da molti fattori, ma con questi 3 accorgimenti potrai rapidamente raggiungere degli ottimi risultati in termini di velocità.

Analizziamoli velocemente.

Hosting di qualità

Il primo passo fondamentale per velocizzare il tuo sito WordPress è quello di scegliere un Hosting affidabile e con prestazioni adeguate. Non tutti gli hosting sono uguali, per questo dovrai rivolgere la tua scelta al provider giusto per avere una differenza sostanziale.

Negli anni ho avuto tempo di provare diversi hosting provider ed esistono molte compagnie che danno un ottimo servizio. Sarai tentato di scegliere semplicemente quello meno costoso ma per quello che mi dice la mia esperienza questa non è mai una buona scelta.

Sistema di cache e ottimizzazioni

Spesso quando si crea un sito web non si ha tempo di farlo da zero, quindi ci si affida a temi acquistati da Marketplace ma non sempre gli sviluppatori di questi hanno ottimizzato i codici dei javascript e dei CSS presenti all’interno.

Questo problema si può parzialmente risolvere grazie ai diversi sistemi di cache. Il giusto plugin o la giusta combinazione di essi ti permetterà di ottimizzare e combinare correttamente CSS e script, ottimizzare il caricamento delle tue immagini e gestire correttamente il pre-caricamento delle pagine e offrirle al visitatore in maniera ottimizzata e veloce.

Attiva una CDN

I Content Delivery Network sono sistemi server che si pongono tra visitatore ed hosting, tenendo “in memoria” alcune parti di esso per poterle offrire più velocemente ai visitatori senza caricare ogni volta il tuo web server. Tra i sistemi a basso costo ti consiglio di provare Cloudflare, che oltre ad offrire un sistema di reverse proxy efficiente ti offrirà un’ottima protezione da attacchi di tipo DDOS che possono mettere a rischio le attività del tuo sito web bloccandole.

Consigli

È sempre fondamentale che tu tenga a mente che l’ottimizzazione dei contenuti deve essere sempre una priorità. Un metodo semplice per farlo è quello di assicurarti di caricare immagini nei formati più leggeri possibili come JPEG o PNG e delle dimensioni corrette per l’area che dovrà ospitarle. È inutile, infatti, caricare un’immagine enorme per poi doverla ridurre tramite codice, ottimizzale già prima di caricarle in modo da ridurre il carico del server.

Come verificare i risultati di velocità sul tuo sito

Il sistema più conosciuto al mondo per misurare le prestazioni in velocità di un qualsiasi sito web è GTmetrix.

Tramite questo tool gratuito potrai verificare le prestazioni del tuo sito web in maniera imparziale così da avere un confronto con le prestazioni che otterrai una volta che sarai intervenuto seguendo i miei consigli.

Il tuo sito è lento

Puoi seguire la nostra guida, ma se non hai le competenze tecniche per farlo possiamo aiutarti tramite il nostro servizio dedicato WordPress Veloce.

SCOPRI IL SERVIZIO WP VELOCE

Pensi che possiamo esserti di aiuto?

WhatsApp Business
+39 / 3318493864


    INVIA MESSAGGIO:


    Come ti chiami?

    Il tuo indirizzo email:

    Il tuo numero di telefono:

    La tua area di interesse:

    La tua richiesta:

    CONTROLLO ANTISPAM
    Per evitare lo spam rispondi alla domanda qua sotto: